Quali cosmetici naturali utilizzare per trattare le cicatrici

Pubblicato in Prodotti da MaraLascia un commento

Utilizzare una crema per cicatrici di buona qualità per combattere questi fastidiosi inestetismi può rappresentare una soluzione incredibilmente efficace. In questo video vi racconterò perchè impiegando il cosmetico giusto e applicandola con costanza è possibile ottenere risultati davvero insperati.

Oggi, su richiesta di diverse donne e ragazze che mi seguono in cerca di consigli, vorrei trattare alcuni punti importanti.

  1. Come riconoscere le nostre cicatrici, per capire quale trattamento utilizzare;
  2. Quali sono i migliori prodotti per trattare le vostre cicatrici in modo naturale, rispetto la salute della vostra pelle.

Cicatrici: quali tipologie esistono?

Conoscere tutti i tipi di cicatrici esistenti, è importante perché ti permetterà di capire quale trattamento è il più adatto nel vostro specifico caso. Ora ve le illustrerò brevemente.

  • Cicatrici ipertrofiche. Sono cicatrici piuttosto rosse e risultato in genere sollevate rispetto alla pelle, ma non si estendono mai oltre il punto della lesione. Il termine “ipertrofico” significa “allargata”, ma non include necessariamente incurvature o irregolarità della superficie della pelle.
  • Cicatrici cheloidi. Si tratta di cicatrici che tendono a formarsi quando il nostro organismo reagisce, generando un eccesso di derma nel corso del processo di guarigione. Questo fenomeno genetico può causare la formazione di cicatrici che si estendono oltre il luogo in cui si trova la ferita d’origine. Quando si formano cicatrici cheloidi c’è una crescita anormale di tessuto fibrotico che va a modificare l’aspetto superficiale della cicatrizzazione.
  • Smagliature. Le smagliature sono cicatrici comuni. In genere si formano quando la pelle si allunga troppo durante un aumento o una perdita di peso molto marcata. Una di queste circostanze è la gravidanza oppure quegli sbalzi di crescita e aumento di perdita muscolare che il nostro corpo subisce quando ad esempio ci sottoponiamo ad una dieta troppo rigida. Possono sbiadire nel corso di molti anni, ma non scompariranno mai del tutto.
  • Cicatrici atrofiche. Si tratta forse di una delle tipologie più comuni di cicatrici. Si presentano come una macchia nella pelle. Quando si perdono grassi, tessuti muscolari e altre strutture di supporto, si può sviluppare un’area leggermene affossata. Cause comuni di queste cicatrici atrofiche includono acne, chirurgia, incidenti e varicella.

Crema per trattare e ridurre le tue cicatrici: è davvero efficace?

Ci sono cicatrici quindi da intervento e ce ne sono altre di vario tipo, quindi occorre partire dal presupposto che non esiste sul mercato nessuna soluzione che vi garantirà di rimuovere le vostre cicatrici in pochi giorni. Se trovate in farmacia o al supermercato cosmetici miracolosi che vi promettono risultati in pochi giorni, sappiate che vi stanno mentendo.

Purtroppo, non tutte le cicatrici trarranno beneficio da un prodotto dermatologico: ad esempio, le cicatrici atrofiche necessitano di interventi dermatologici e i trattamenti topici non riescono a far “lievitare” l’area affondata. In genere, un professionista può suggerire un trattamento laser, peeling chimico, dermoabrasione, escrezioni di punzonatura o radiofrequenza.

Mentre per il trattamento di cicatrici ipertrofiche, cheloidi e da contrattura, esistono creme, gel o oli che possono essere utilizzate con risultati eccellenti.

Dopo averne provate tante, e vi garantisco che negli anni essendo proprio nella vendita in farmacia, ho potuto conoscere sia vantaggi che svantaggi di una o l’altra cosa, ma nel tempo mi sono resa conto che l’unico prodotto che può funzionare senza effetti collaterali sulla pelle è un cosmetico naturale, a base di eccipienti ed oli vegetali.

Perchè un cosmetico naturale per il trattamento delle cicatrici?

Perchè noi siamo natura, e tutto ciò che è naturale la nostra pelle lo riconosce in una maniera molto più veloce ed efficace. Penetra meglio e più in profondità.

A volte può servire più tempo alla cicatrice nel riprendersi e nell’appiattirsi, e in questi casi un po’ particolari, consiglio sempre il consiglio di un medico specialista, ma per cicatrici non troppo estese e che hanno bisogno solo di tempo, il prodotto migliore è senza dubbio, un olio o una crema con eccipienti vegetali.

Ci sono tantissimi oli in commercio, ma anche qua io mi sono affidata a Martha Care, perchè è una linea specifica e mirata nella pelle “stressata” e maltrattata dalle cure e nasce proprio da Chiara Boschieri, esperta in cosmetologia, che crea questa linea dopo che la mamma si ammala di tumore. Quindi potete capire che l’intenzione e la volontà di far del bene è già dentro ad ogni suo prodotto … e io non so voi, ma credo profondamente che tutto ciò che viene fatto con Amore può curare molto di più, di altro fatto con motivazioni diverse.

Quindi spero ti sia stato utile l’articolo e questi consigli e se vuoi provare SUBITO i prodotti, non aspettare, clicca qui: https://martha-care.com/i-nostri-prodotti/ e inserisci il codice MARAMUSSONI2020 in fase di acquisto nello spazio COUPON, otterrai subito uno sconto del 10% sui prodotti della linea!

La linea di prodotti Martha Health Care comprende numerosi cosmetici specifici per la cura e il trattamento della nostra pelle, dalla detersione, ai solari, alle creme. Cliccando qui, potrai acquistare direttamente online il prodotto più adatto alle tue esigenze.

E Per te che stai leggendo questo articolo, i tuoi acquisti sono ancora più convenienti!

Inserisci il codice MARAMUSSONI2020 in fase di acquisto nello spazio COUPON, otterrai subito uno sconto del 10% sui prodotti della linea!

Che aspetti!????! Approfitta subito della promozione! Regala benessere e salute alla tua pelle!

Un caro saluto e al prossimo articolo

La prima consulenza è gratuita!

Chiamami senza impegno e scopri se il cancer coaching fa per te!

Lascia un commento