Crescita personale: riconoscere i propri punti di forza

Pubblicato in Crescita Personale da MaraLascia un commento

punti di forza crescita personale

Ciascuno di noi ha punti di forza, che sono solo nostri. Sono talenti insuperabili, capacità uniche e irripetibili.

Ma perché è difficile rendersene conto?

Tu non pensi di avere punti di forza? Se è così è perché non siamo abituati a vederli e riconoscerli.

Saper riconoscere i propri talenti e imparare a farne buon uso è importantissimo per realizzare in modo pieno e totale se stessi: nella vita professionale, personale e in amore. Il tuo rapporto di coppia infatti si poggia anche sui tuoi punti di forza ed è a partire dai tuoi punti di forza che puoi costruire la storia d’amore giusta per te. Una donna non è tutto o niente. Ogni donna è fatta di elementi e talenti, Tanti scomparti che possiamo aprire o chiudere, e poi altri ancora, da scoprire piano piano. Abbiamo tutte capacità diverse, ma tutte dobbiamo saper fare spazio alla parte di noi a cui più teniamo. Il talento è ciò che fa la differenza tra te e gli altri.

Ci sono una serie di stimoli e domande, che ti aiuteranno a mettere a fuoco le tue capacità:

•   Rivedi te stessa nelle situazioni della tua vita in cui ritieni di aver avuto dei buoni risultati. Dove le cose ti venivano bene in modo naturale. Concentrati. Ripercorri i dettagli di quei momenti: cos’hai detto, fatto, come ti sei relazionata agli altri e al ruolo che dovevi svolgere? Quali sono i talenti che noti? Magari parli bene in pubblico, forse sei diplomatica, oppure affabile e gentile, tanto da mettere a proprio agio chiunque abbia a che fare con te.

•   Ritorna a quello che hai notato di positivo. Secondo te, sono davvero talenti e punti di forza? Impara a distinguere tra conoscenze, abilità e talenti. Le conoscenze sono le cose che hai imparato a fare nel tempo; l’abilità è la capacità di fare qualcosa in modo eccellente e si acquisisce con la consuetudine a fare quella determinata cosa; il talento è invece qualcosa di innato, un’inclinazione spontanea verso qualcosa che a noi riesce facilmente, eppure ci distingue dagli altri.

•   I talenti sono spesso risorse naturali. Poi c’è il resto: quello che puoi imparare e che nel tempo può diventare una tua abilità. Per individuare i talenti naturali puoi rispondere  a queste domande:

Che talenti o punti di forza emergono dall’analisi dalle tue reazioni spontanee a determinate e improvvise situazioni? Che cosa ti piace o ti diverte fare?

In quali situazioni impari velocemente? Che abilità utilizzi? Che cosa ti dà un senso di pienezza e di soddisfazione?

•    Chiedi un parere alle persone che ti conoscono. Probabilmente ci sono punti di forza e/o talenti che sono così naturali per te che non te ne rendi nemmeno conto. Chiedi a chi ha la possibilità di osservarti tutti i giorni di dirtene alcuni.

Se questi stimoli non sono stati sufficienti, rispondi a queste domande:

•  Che cosa ti viene facile fare?

•  Con che tipo di persone ti senti più a tuo agio?

•  Come superi i momenti di difficoltà?

Usa anche l’approccio negativo: non ti piace questo o quello, non riesci a fare questa o quest’altra cosa… Bene, si tratta di informazioni utili.  Ti servono per mettere a fuoco le tue aree di miglioramento e quello che potrebbe limitarti o frenarti, schemi o abitudini comportamentali:

•  Cosa non ti piace fare? Quali sono le cose che eviteresti?

•  Che cosa ti blocca o impedisce di avere una performance eccellente?

•  Le tue «debolezze» sono di abilità, conoscenza o talento?

•   Ci sono abitudini che ti impediscono di dare il meglio? Ci sono abilità che hai imparato male o che hanno fatto il loro tempo?

C’è qualcosa  che vuoi migliorare? Forse parli bene in pubblico, ma meno bene in situazioni più intime. Oppure, hai una dialettica perfetta, ma parlare di soldi ti imbarazza…

Il riconoscersi è un punto chiave per la crescita personale della persona, in quanto il bisogno di riconoscimento è uno dei bisogni primari dell’essere umano e che ognuno di noi cerca di soddisfare consapevolmente o no ogni giorno.

Quindi invece di cadere nella trappola dell’aspettativa altrui, occorre lavorare in profondità per aumentare la propria conoscenza e consapevolezza, che saranno le chiavi per accedere alla vita che desideri e al futuro migliore che anche tu meriti.

Se vuoi me, come compagna di viaggio, in questo percorso di crescita, sarò ben felice di trasmetterti tutti i miei strumenti che ho acquisito negli ultimi 15 anni, a 360 gradi e che mi hanno reso la donna di oggi.

Lascia un commento