I PENSIERI SONO ENERGIA CHE CREANO LA REALTÀ: LA NOSTRA VITA E’ IL RISULTATO DEI NOSTRI PENSIERI

Pubblicato in Crescita Personale da MaraLascia un commento

benessere-psicologico-pensieri-positivi

Comincio questo articolo con un pensiero di Wayne Dyer, uno psicologo statunitense di fama internazionale, esperto in psicologia positiva e benessere psicologico, che scrive: Ciò che pensiamo determina ciò che ci accade, quindi se vogliamo cambiare la nostra vita, dobbiamo allargare la nostra mente.

In ciascuno di noi esiste, infatti, una grande energia, che talvolta nemmeno sappiamo di avere: il nostro pensiero.

Credere che i pensieri siano evanescenti ed inafferrabili e che essi non possano influenzare la nostra vita è assolutamente infondato.

Le nostre azioni, il nostro stato d’animo, la qualità della nostra vita dipendono dai nostri pensieri. Ad affermarlo sono i recenti studi della psicologia quantistica, che, a secoli di distanza dalle teorie del filosofo Emmanuel Kant, è riuscita a dimostrare che i nostri pensieri altro non sono che impulsi elettrici biochimici, ovvero onde di energia o vibrazioni che penetrano nello spazio, attirando in base alla legge di risonanza altre vibrazioni della stessa frequenza. I pensieri, infatti, sono vibrazioni di una determinata frequenza che attirano eventi ed episodi della stessa frequenza.

Noi siamo ciò che pensiamo. Tutto ciò che noi siamo viene dai nostri pensieri. Con i nostri pensieri costruiamo il mondo, affermava Buddha. Ne deriva, dunque, che il pensiero è in grado di generare energia vitale. Se ci abituiamo a pensare positivamente e in maniera ottimistica impareremo a condizionare il nostro umore e le nostre azioni, attirando altri pensieri ed eventi positivi. Se concentriamo le nostre energie sulla consapevolezza che siamo padroni ed artefici del nostro destino e che, dunque, siamo totalmente in grado di cambiare la nostra vita, diamo a noi stessi l’opportunità di farcela e di mutare il corso della nostra vita e del nostro agire.

Padroneggiare i nostri pensieri, imparare a pensare consapevolmente e in maniera positiva, è la chiave per creare la realtà che desideriamo, in totale accordo con i nostri desideri.

Pensare positivo fa bene alla nostra salute e al nostro benessere psicologico

Il grande oncologo Umberto Veronesi sosteneva che esiste una stretta correlazione fra mente e corpo e, nella sua lotta feroce contro il cancro, ha sempre creduto che togliere un tumore dal corpo fosse più facile che “asportarlo” dalla mente. La malattia, infatti, esperienza drammatica sia per il corpo che per la mente, colpisce il fisico ma si insinua in maniera profonda nella mente.

Per questo, nella somministrazione delle cure antitumorali dei suoi pazienti, dedicava una speciale attenzione alla loro qualità di vita, nella consapevolezza che in qualche modo lo stato psicofisico influenzasse il benessere del corpo. La mente può fare tutto: controlla la tua mente e anche il corpo risponderà diceva l’oncologo.

Ecco che proprio in questo contesto concettuale, nell’ambito di un percorso di terapia che non sia solo fisico ma agisce anche e soprattutto sul piano emotivo e mentale, si comprendono l’importanza e l’efficacia del cancer coaching, il cui compito è quello di fornire gli strumenti e le risorse giuste per allenare le persone malate di cancro a disegnare per sè la realtà che sognano e ad imprimere un verso ai propri pensieri.

Il cancer coaching insegna a canalizzare le emozioni nella direzione più corretta, a neutralizzare, comprendere ed abbracciare le paure, le preoccupazioni e i timori scatenati dalla diagnosi della malattia, e a far emergere tutto ciò che si pone fra la felicità della persona, la malattia e la guarigione.

Se desideri saperne di più sul cancer coaching e sulla sua efficacia, contattami subito: sarò felice di aiutarti a praticare l’arte del pensiero consapevole.

Lascia un commento